About what? si riparte (primo miglio)

Il cambio da splinder a wordpress viene a fagiolo:

– nell'”about” dell’ultimo miglio di splinder mi descrivevo alle prese con un “modello lavorativo che mi aveva rotto le palle”; ho scritto in tempo reale per quasi un anno sulle mie sensazioni e riflessioni durante il piano di fuga; e a fuga avvenuta per un altro annetto. Ora:

Le cose nuove sono sempre in parte come te le aspettavi; in parte come non avresti proprio detto (per questo valgono qualcosa).  Due scoperte (tra le tante) sono davvero “faticose” da conciliare tra loro:

1) che non tornerei mai indietro (una conferma, quindi su questo avevo ragione piena);

2) che lavorare è importantissimo (non è per niente una banalità, solo adesso lo so davvero);

su wordpress forse potrei scrivere di un nuovo, primo miglio, non fosse che al nome mi sono ormai affezionato (quindi lo tengo); ma è una nuova tappa, si parte per coordinare quelle due scoperte, dato :

3)  che forse posso lavorare con quel che mi piace (che è l’unica cosa che so fare da professionista) come mi piace;

4) che DEVE essere talmente così che è ora di dimostrarlo, con tutte le forze.

A volte la fatica è nel trovare la sfida giusta. Forse ci sono; ciònondimeno ora ho bisogno di un in bocca al lupo.

PS. I primi tempi avevo l’abitudine di segnalare letture che mi avevano lasciato qualcosa a riguardo di quel che stavo scrivendo, poi l’ho persa un po’. Nell’intenzione di riprendere, tocca a 1984, di George Orwell. Un novel che lascia poche speranze di farcela contro un sistema che ti riduce come lui, ripulendoti nel profondo;  si legge di solito a vent’anni (e poi evidentemente lo si dimentica); io ho appena finito di rileggerlo in originale ed è riuscito a mettermi addosso molta più rabbia di allora. Una bella carica per lanciare il mio “Non ce la farò? Ah sì? A noi due!” (grazie George).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in adrenalina, automi, condizionamento, downshifting, emozione, fatturificio, ignoto, lavoro, leggere, libertà, manipolazione, sfide, società, vita. Contrassegna il permalink.

2 risposte a About what? si riparte (primo miglio)

  1. pattylafiacca ha detto:

    …Gia’….perche’ i
    “problema” non e’ tanto il lavorare si lavorare no ma il fatto di occupare pziosissime ore delle tue giornate impegnadoti in qualcosa che ti appassiona, ti gratifica, ti stimola…. chiamalo poco! Pero’ anche io volgio credere che yes we can ! In bocca al lupo caro spero di seguirti ruota presto

  2. bello scoprire che si è sulla medesima lunghezza d’onda, ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...